Bucarest, Romania.
Ateneo Romeno

La storia dell’Ateneo Romeno è strettamente legata all’attività della Società Culturale  “l’Ateneo Romeno” che è nata nel 1865 dall’ iniziativa di alcune personalità culturali e scientifiche.
E’ stato proposto di costruire un vero tempio dedicato all’arte, alla cultura e scienza romena, fatto per cui anche l’architettura del tempio doveva corrispondere a questa destinazione.
L’ Ateneo Romeno è una sala per concerti e la terra dov’è  stato costruito apparteneva alla famiglia Văcăreştilor, famiglia molto ricca a quei tempi. Si trova sulla strada Calea Victoriei nella piazza George Enescu, e nella stessa piazza ha la sede anche la Filarmonica.
La costruzione dell’attuale edificio è iniziata nel 1886 e una gran parte dei fondi è stata raccolta tramite una sottoscrizione pubblica con lo slogan “Daţi un leu pentru Ateneu” (“Date un soldino per Ateneu”)
L’edificio è preceduto da un peristilio, appoggiato su sei colonne e sotto questo peristilio si trovano cinque medaglioni a mosaico che rappresentano i cinque dei più grandi principi: Neagoe Basarab, Alexandru cel Bun, re Carol I, Vasile Lupu e Matei Basarab.

All’interno si trovano 600 posti in platea, 52 logge, e sopra le logge, intorno al tamburo della cupola si può ammirare un affresco largo 3 metri e lungo 70 metri, opera di Costin Petrescu.
Nell’ affresco 25 scene rappresentative della storia della Romania.

ateneoromeno

Lipscani – centro storico

Centro storico della capitale, contiene tutto il fascino della città vecchia: viuzze strette pedonali che si incrociano, in cui si trovano moltissimi negozietti di antichità, piccole botteghe, negozi di gastronomia e bar e ristoranti, tra i più rinomati della città. Molte delle strade che lo compongono portano il nome delle botteghe che vi risiedono: Strada dei Cappellai, dei Cambiavalute, della Posta e così via. Sono presenti anche boutique e negozi alla moda. Anche la vita notturna qui è molto vivace: il quartiere ospita tra i bar più affollati. Sicuramente, per rilassarvi e divertirvi a Bucarest non potete non farci un salto!

lipscani

Museo del Contadino rumeno

Si trova in Piazza Vittoria, Di fronte al Museo di Scienze Naturali “Grigore Antipa”, Via Kiseleff nr3. Possiede la collezione più preziosa di ogggetti contadini (ceramiche, costumi, tessuti,oggetti in legno e religiosi,ecc) ed offre ai visitatori l’opportunità di conoscere e comprendere l’evoluzione di queste creazioni nel tempo.

museocontadinorumeno

Museo Grigore Antipa

“Grigore Antipa” è uno dei primi musei di storia naturale del mondo e espone 30.000 pezzi unici;

antipa

Il Palazzo del Parlamento      

Il Palazzo del Parlamento (in rumenoPalatul Parlamentului) a Bucarest, in Romania è, con una superficie di 330.000 m², il secondo edificio più grande del mondo per estensione ed il terzo in volume. Il costo della sua realizzazione, non ancora ultimata, è di circa 3,3 miliardi di euro.

Il suo nome originale era Casa del Popolo (Casa Poporului), ma a partire dalla fine dell’era comunista è chiamato Palazzo del Parlamento. Tuttora, comunque, molti Romeni mantengono il vecchio nome e lo chiamano Casa Poporului.

palazzoparlamento

 

Ateneo Romeno

Lipscani – Centro storico

Museo del Contadino rumeno

Museo Grigore Antipa

Hosting oferit de
R3 Punct Net